Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘sbattezzo’

uscire dalla chiesa

Campagna UAAR: uscire dalla chiesa

Per chi ha avuto la sfortuna di essere stato sottoposto al rito del pedobattesimo e quindi tirato dentro a forza in una comunità al cui interno, da adulto, non si riconosce, vi è ormai dagli anni ’80, grazie all’Associazione per lo sbattezzo di Fano nelle Marche, la possibilità di cancellare gli effetti civili del battesimo e uscire definitivamente dalla chiesa.

Oggi a farsi promotrice è soprattutto l’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (UAAR) con una campagna che sta difatti riscuotendo grande successo ed ha ottenuto visibilità internazionale:

tanto che l’eco è arrivata anche in America, dove nei giorni scorsi tre siti ad ispirazione cattotalebana hanno lanciato l’allarme, mettendo in piedi a loro volta una campagna di disinformazione sull’operato della UAAR.  WorldNetDaily, Alliance Alert e The Reformed Pastor si arrampicano letteralmente sugli specchi nel tentativo di travisare il senso e diminiure la portata della campagna di sbattezzo promossa dall’Associazione italiana.

Al di là di un’analisi della faziosità di questi tentativi (per cui vedi la Notizia inserita da Raffaele Carcano sul sito della UAAR) il succo è che stanno accusando il colpo.

Come si fa notare in un commento alla notizia, “Per i credenti occidentali (non necessariamente cattolici), l’Italia è considerata una roccaforte inespugnabile del pensiero religioso, una sorta di testa di ponte per il ripristino della religiosità politica in Europa e negli States” (Druso).

E’ infatti proprio dalla base che giunge il grido di liberazione, amplificato dall’eco di Piazza san Pietro e incoraggiato dall’ottusità della “politica estera” vaticana. La strada è dunque quella giusta e va percorsa fino in fondo.

Siamo in pochi a poter dire di essere incontamionati dal pedobattesimo o da altri riti oscurantistici imposti alla nascita.

L’incapsulamento a staffetta nell’angusta giglia culturale del cattolicesimo nostrano, generazione dopo generazione, non ha lasciato scampo praticamente a nessuno: con il battesimo sono stati arruolati milioni di (in)fanti; con il catechismo sono stati plagiati al culto dell’irrazionale, al timore a all’obbedienza. Il resto l’ha fatto la televisione e gli altri media di regime: un gregge indistinto pronto a credere in qualunque idiozia e a negare l’evidenza.

E’ possibile uscire dal gregge: chiunque può porre fine alla propria sudditanza da una Chiesa in cui non vi si riconosce più, seguendo una procedura semplice e peraltro tutelata dal garante per la Privacy. I motivi per farlo sono tanti e le occasioni per farlo in massa non mancheranno: il prossimo appuntamento è per il 25 ottobre. E siamo solo all’inizio.

Annunci

Read Full Post »